RESTITUIRE TRIESTE AL FUTURO -

RESTITUIRE TRIESTE ALLA MITTELEUROPA - RESTITUIRE PORTO VECCHIO ALLE ATTIVITA' PRODUTTIVE -
RESTITUIRE TRIESTE AL SUO FUTURO: CENTRALE IN EUROPA INVECE CHE PERIFERICA IN ITALIA -

mercoledì 11 maggio 2016

CONFERENZA "ADVISOR" PER PORTO VECCHIO: LA NOTIZIA E' CHE NON C' E' NESSUNA NOTIZIA




Alla riunione preliminare per tecnici e VIP, precedente la conferenza pubblica delle 16 al magazzino 26, l' "advisor" (consulente) Ernst & Young non ha dato nessuna notizia riguardo Porto Vecchio:
NESSUN PROGETTO
NESSUN INVESTITORE
NESSUNA TEMPISTICA CERTA.

Ha detto che bisognerà essere in grado di presentare bene, con le dovute maniere e belle slides, Porto Vecchio ad eventuali investitori, se ci saranno interessamenti di cui al momento non sia sa nulla.

Ha detto che i lavori potrebbero partire tra un anno e mezzo (ovvero a tre anni dall' emendamento Russo che doveva cambiare tutto in poco tempo) SE, e sottolineamo SE, ci saranno progetti ed investitori che, però, ancora non ci sono.
In tre anni la Cina sta creando la ferrovia ad alta velocità, ponti compresi, fra il porto del Pireo (Atene) che ha appena acquisito e Budapest.

Ha citato Fincantieri che però aveva già richiesto in passato spazi in Porto Vecchio per attività inerenti la cantieristica da diporto che può tranquillamente, e ancor meglio, effettuare in regime di Punto Franco.

Ha citato la SAIPEM che però è già all' Adriaterminal in Porto Vecchio solo perchè c' è ancora il Punto Franco ed aveva già in passato proposto di istituire dei corsi per la gestione delle sue attività subacquee.

INSOMMA VUOTO ASSOLUTO su cui domani il Piccolo si scatenerà riprendendo le entusiastiche prolusioni di Cosolini, perchè altro non c' è.

Aria fritta e vuoto pneumatico che sarà confezionato mediaticamente come una grande novità, a fini elettorali.
Per una parcella di 180.000 euro, di soldi nostri, non c' è male come studio preliminare!

P.S.
E' uscito il primo servizio di Telequatttro (qui) su  questa messinscena: mentre il cronista inizia onestamente dicendo " ci si sarebbe aspettati qualcosa di più di una mera fotografia dell' esistente" il servizio prosegue con le sparate spaziali tipo "Trieste con un milione e mezzo di abitanti" e "20.000 nuovi posti di  lavoro" che sono solo nei sogni malati di  politici in campagna elettorale.
Le sparate sono talmente abnormi da togliere ogni credibilità.

Nessun commento:

Posta un commento